Ci sono molti modi per assumere i principi attivi della cannabis legale, il più popolare è fumare. Sminuzzata, mescolata al tabacco e arrotolata in una cartina, la cannabis si presta a essere consumata sotto forma di sigarette. Uno studio del 2016, pubblicato sulla rivista Molecular Biology and Evolution, ha scoperto che solo noi esseri umani siamo capaci di abbattere le tossine basate sul fumo a un ritmo sicuro.

11.jpg

Fumare, insomma, è qualcosa di istintivo, una nostra prerogativa. Una prerogativa che ha anche permesso agli esseri umani di prendere alcune cattive abitudini. Respirare le tossine delle sigarette alla cannabis può infatti causare infezioni respiratorie, indebolire il sistema immunitario e persino danneggiare il sistema riproduttivo. Ma non tutto il tipo di fumo è uguale. La cannabis legale si può fumare senza problemi? E qual’è il miglior tipo di canapa legale da fumare sotto forma di sigarette? Ecco cosa scopriremo in questo articolo.

  • Sigarette di cannabis vs. sigarette normali
  • Mangiare o fumare la cannabis?

Fumare cannabis legale vs. fumare sigarette

13

La cannabis legale da fumare è meno dannosa del tabacco in quanto alcuni dei suoi costituenti, come i cannabinoidi vegetali THC e CBD, non sono cancerogeni e dimostrano proprietà anti-cancro e antiossidanti. Ciò potrebbe spiegare il motivo per cui diversi studi non hanno dimostrato alcun legame significativo tra fumo di cannabis e cancro respiratorio (almeno per i fumatori di cannabis da leggeri a moderati). Tuttavia, vi sono prove contrastanti sui rischi di cancro per i fumatori pesanti a lungo termine. Alcuni studi hanno riportato un’associazione tra l’uso di cannabis (quella legale inclusa) e le vie aeree superiori o il cancro del polmone, ma questi sono derivati ​​da piccoli studi caso-controllo che hanno sofferto di difetti metodologici, come il non controllo per l’uso del tabacco. Sono necessari ulteriori studi su larga scala con metodologie rigorose.

In generale la canapa, sia indica che sativa, si può fumare senza eccessive preoccupazioni, purché se ne mantenga moderato il consumo.In generale, la cannabis ha effetti anti-infiammatori e immunosoppressivi. Se poi la canapa che si fuma è una sativa i suoi effetti saranno anche più “spirituali” date le proprietà antidepressive di questo tipo di canapa. Gli effetti negativi del fumare la cannabis, anche se legale, sulla salute polmonare sembrano essere inferiori a quelli del fumo di tabacco.

Cannabis legale: fumare vs. mangiare

14

Quando fumate o vaporizzate la vostra cannabis, gli effetti possono essere avvertiti quasi immediatamente. Se poi la canapa che si fuma dentro le sigarette è la sativa potreste sperimentare euforia, pensieri creativi o persino energia. Questi effetti iniziano quindi a svanire e scompaiono entro un’ora. A causa di questa rapida insorgenza, è facile sentire quanti principi della canapa si stanno consumando, quanto sarebbe troppo e quando fermarsi o fare una pausa. Per questo, è molto più facile controllare la quantità di cannabis che si sta assumendo. La cannabis legale da fumare presenta poi effetti molto più sottili. Ma, sempre per prendere esempio la canapa legale sativa da fumare, i suoi effetti saranno in fondo invariati ma molto più sottili garantendovi il massimo della funzionalità.
Quando si assume la cannabis tramite il mangiare anzichè il fumare, il corpo vuole un’elaborazione più lunga prima che gli effetti inizino a farsi sentire e possono trascorrere da 30 minuti a 2 ore prima che gli effetti compaiano. Dopo l’inizio, gli effetti possono durare fino a diverse ore. A causa di questo considerevole divario di tempo, è estremamente facile esagerare nel dosaggio.

Cosa fumare? Indica o sativa?

12

Come tutti sappiamo la canapa legale da fumare si distingue tra le usuali famiglie di indica e sativa con i loro differenti effetti. La cannabis indica è nota per il suo effetto sedativo fisico. Sono ideali per rilassarsi con un film o musica la sera come un modo per rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro o come intermezzo rilassante prima di andare a letto. Mentre la canapa sativa, d’altra parte, è conosciuta per i suoi effetti mentali tonificanti. Quando si fuma canapa legale sativa gli effetti cerebrali sono elevatissimi. Fumare la canapa sativa, dunque, può essere più indicato durante il giorno, perchè il suo contenuto di CBD frena tutte le ricadute psicoattive che invece sarebbero presenti nella canapa, anche sativa, ad alto contenuto di THC.


1 Comment

renzodemasi · 8 April 2018 at 18:38

secondo me anche i gatti la gradiscono, certo loro prima di tutto vanno matti per l’erba gatta 🙂

Leave a Reply

%d bloggers like this: